Massimo Scaccabarozzi ha tenuto le fila della plenaria del Simposio AFI 2018 “Per una nuova governance farmaceutica in Italia”.”Abbiamo deciso di affrontare il tema della governance in ambito farmaceutico in modo diverso dal solito, ovvero guardando a profitti e perdite, come si fa in economia”. Così il presidente di Farmindustria, che ha condotto l’analisi di costi e ricavi inseme anche a Giorgio Bruno, vicepresidente AFI, Enrique Häusermann, presidente Assogenerici, Francesco De Santis, presidente Italfarmaco e Francesco Saverio Mennini, professore di Economia Sanitaria,  CEIS, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Valutate quindi le entrate e le uscite si è arrivati a discutere di sostenibilità. “Non si può più ricorrere a vecchie ricette che non possono funzionare – ha detto Scaccabarozzi ai microfoni di NCF -, ma si deve considerare il farmaco come parte di un processo che porta assistenza al malato”.

Per approfondire:

Governance farmaceutica, un nuovo modo di pensarla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here