Il mercato della nutraceutica continua a crescere nel 2016

0
965

In Italia il mercato degli integratori trascina la Consumer Health: +7,4%. Dominano la classifica i multivitaminici. È quanto riscontra QuintilesIMS, società impegnata a livello globale nell’offerta integrata di informazioni e tecnologia per il mondo della salute.

Il mercato della nutraceutica in Italia continua a crescere: dal 2014 al 2016 + 7,4%
Il mercato della nutraceutica in Italia continua a crescere: dal 2014 al 2016 + 7,4%

Il mercato della nutraceutica in Italia continua a guadagnare terreno: dal 2014 al 2016 è cresciuto, a valore, del 7,4% tra farmacia, parafarmacia e mass market, diventando driver strategico del mercato Consumer Health.

Queste le prime evidenze firmate QuintilesIMS Italia presentate da Filippo Boschetti, Head of Marketing, Strategy & Innovation, Consumer Health di QuintilesIMS Italia, durante NUTRA DAYs, l’evento a cura di Cum Grano Salis dedicato al mondo dell’integrazione alimentare.

Il mercato della nutraceutica in Italia

Tra i Paesi europei, l’Italia si colloca al primo posto per spesa pro capite per prodotti nutraceutici. In media ogni italiano spende 41 euro all’anno. Austria e Belgio seguono l’Italia con 33 euro pro capite. Chiude la classifica la Francia con una spesa di 12 euro.

Benché il mercato Consumer Health segni una perdita del -1% (2016 vs 2015), il segmento della nutraceutica continua a trainare tutto il settore.

Cinque categorie di nutraceutici occupano oltre il 70% del totale del mercato e continuano a crescere in media del 7,6%:

  1. multivitaminici (crescita media del +7,3% su 3 anni),
  2. integratori gastro-intestinali (+6,9%)
  3. integratori cardiovascolari(+10,5%).
  4. integratori per il sistema urinario (+7,9%)
  5. ricostituenti (+5,6%).

Tra i driver di crescita si annovera per primo l’innovazione: tra il 2015 e il 2016 i lanci di nuovi prodotti hanno portato un sell-out di circa 230 milioni di euro.

Secondo le rilevazioni di QuintilesIMS Italia, i prodotti nutraceutici crescono anche grazie alla sempre maggior raccomandazione da parte dei medici. Pediatri e ginecologi sono tra gli specialisti che maggiormente consigliano questo tipo di prodotti ai propri pazienti. Il 90% dei medici generici dichiara di consigliare food supplement nella propria pratica quotidiana (fonte: QuintilesIMS, Medical Audit).

«Il mercato della nutraceutica rappresenta ormai un driver di crescita per tutto il mercato Consumer Health – ha commentato Filippo Boschetti di QuintilesIMS. – Ne è la prova anche l’attenzione sempre crescente che le farmacie stanno dando a questo segmento di mercato su cui oggi moltissimi farmacisti hanno deciso di puntare come leva di crescita per il proprio business».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here