Durante la conferenza stampa di presentazione del 58° simposio AFI (Milano, 1 giugno 2018), l’industria farmaceutica ha presentato i propri numeri, i trend e le trasformazioni nell’era del digitale.

L'industria farmaceutica al 58° simposio AFI
Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria e Giorgio Bruno, vicepresidente AFI (Associazione Farmaceutici Industria) sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione del 58° simposio  AFI

È stato illustrato lo scenario che caratterizza oggi l’industria del farmaco e che rappresenta il punto di partenza per sviluppare i temi del 58° Simposio AFI.

Il simposio si terrà dal 6 all’8 giugno presso il PalaCongressi di Rimini con il Patrocinio di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

L’evento si focalizzerà in particolare sui cambiamenti in atto nelle attività dell’industria farmaceutica dovuti all’applicazione sempre più estesa di tecnologie digitali. Questi mutamenti comportano tra l’altro la necessità di affiancare ai medicinali sviluppati e prodotti l’offerta di applicazioni sanitarie digitali, dispositivi e servizi che possano essere prescritti dal medico e quindi essere venduti insieme con il medicinale. Di questa nuova esigenza le industrie farmaceutiche dibatteranno, appunto, nel prossimo simposio.

I numeri dell’industria farmaceutica

Dai dati Farmindustria riguardanti le imprese farmaceutiche e del loro indotto emergono numeri che parlano chiaro:

  • 131mila addetti,
  • 45 miliardi di produzione,
  • 3,7 miliardi di investimenti in R&S e produzione,
  • 6,6 miliardi di stipendi e contributi totali.

Le imprese del farmaco si sono affermate, quindi, come un motore di crescita fondamentale per l’Italia e hanno raggiunto il secondo posto tra i produttori nell’Unione europea, con possibilità di guadagnare il primo.

L’industria farmaceutica, inoltre, è al primo posto nella classifica di competitività Istat e, dal 2010 è al primo posto nel settore manifatturiero per crescita di:

  • export (+77%),
  • produzione (+20%),
  • produttività (+20%).

Negli ultimi quattro anni, l’industria farmaceutica ha anche registrato un aumento dell’occupazione del 4%, pari a 3mila addetti in più.

La Lombardia svetta come prima regione farmaceutica in Italia e in Europa, seguita da Lazio e Toscana.

Gli argomenti del 58° simposio AFI

Il programma del 58° simposio AFI è ricco di appuntamenti e di iniziative:

Gli highlight del 58° simposio AFI
Gli highlight del 58° simposio AFI
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here