Filippo Crea, professore ordinario di Cardiologia presso l’Università Cattolica – Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma

La 7a edizione del Premio Internazionale per la Ricerca Scientifica Arrigo Recordati – istituito nel 2000 in memoria dell’imprenditore farmaceutico italiano scomparso nel 1999 e a capo dell’omonima società per quarantotto anni – si è conclusa con la consegna del premio di 100.000 euro a Filippo Crea, professore ordinario di Cardiologia presso l’Università Cattolica – Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma, per l’eccezionale valore delle ricerche condotte nello studio del ruolo centrale del microcircolo nelle patologie di sistema e d’organo.

Il Premio è un riconoscimento internazionale che ha come obiettivo la promozione della ricerca scientifica nel campo delle malattie cardiovascolari e prevede ogni due anni l’attribuzione di 100.000 euro a uno scienziato, di qualsiasi nazionalità, impegnato in strutture istituzionali e non affiliato ad aziende farmaceutiche o di dispositivi medici, per il suo impegno e per i risultati ottenuti nella ricerca nell’ambito delle malattie cardiovascolari. Ogni edizione è dedicata a un tema specifico; quello del 2015 è “Prevenzione secondaria e strategie di riduzione del rischio in pazienti con malattie cardiovascolari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here