Nicola Braggio è il nuovo Chairman del GEF (Gruppo Europeo Farmindustria),  che riunisce le aziende farmaceutiche a capitale europeo operanti nel mercato italiano e appartenenti a Farmindustria.  Le aziende del GEF contribuiscono allo sviluppo del Servizio Sanitario Nazionale e ai livelli occupazionali del sistema industriale con oltre 6 miliardi di fatturato – più del 10% del quale reinvestito in produzione e R&S – 2,5 miliardi di euro di vendite estere, 450 milioni di imposte pagate in Italia e più di 17.000 occupati (addetti R&S, produzione e altre funzioni, rete esterna).

Braggio, laurea in Medicina, ha una lunga esperienza nel settore farmaceutico maturata sia in Italia sia all’estero. Dal 2009 è Presidente e Amministratore Delegato di AstraZeneca, ruolo che ha precedentemente ricoperto nelle filiali del Gruppo in Ungheria e Turchia. Nicola Braggio è anche Componente del Comitato di Presidenza di Farmindustria.

«La nostra ambizione – ha affermato Nicola Braggio – è il miglioramento continuo dei livelli di cura e assistenza secondo principi di appropriatezza clinica e prescrittiva. In questo contesto il farmaco rappresenta un bene dotato di valore scientifico, economico e sociale in grado di coniugare sostenibilità del Sistema e progresso scientifico. Riconoscere questi valori significa creare i presupposti per far crescere il Paese, attrarre investimenti, dare salute alla popolazione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here