A Giuseppe Messina, vicepresidente AFI, NCF ha chiesto di commentare l’andamento delle tre giornate congressuali 

 

Giuseppe Messina, vicepresidente AFI

di Tiziana Azzani

«Sono sinceramente sorpreso di come siano andate le cose in questi tre giorni, innanzitutto mi ha stupito il numero di iscrizioni: in un periodo di crisi come l’attuale, nel quale tutte le aziende tendono a risparmiare, pensavo avremmo registrato un calo di iscrizioni e invece abbiamo superarto i 1100 iscritti.

Per quanto riguarda l’andamento delle giornate, non posso che essere contento, dal momento che tutti gli argomenti trattai durante le sessioni che abbiamo predisposto hanno incontrato il favore dei partecipanti.

Unico neo, la sovrapposizione di più sessioni, che sarebbe stato meglio organizzare in orari differenti, in modo da evitare ai colleghi la necessità di fare una scelta.

Per il futuro dobbiamo forse distribuire meglio le sessioni; certamente non possiamo aumentare i giorni di durata del Simposio, perché altrimenti cadremmo nell’eccesso contrario, ma dobbiamo cercare di evitare la sovrapposizione di quelle sessioni che attirano maggiormente l’interesse dei partecipanti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here