Il Regolamento europeo degli health claims (Reg UE 1924/2006) stabilisce la necessità di dimostrare gli effetti benefici di un integratore alimentare o alimento per poterli riportare e vantare in etichetta. Per questo motivo è diventato essenziale per i produttori eseguire veri e propri studi clinici volti a dimostrare gli effetti benefici dei loro prodotti sulla salute di soggetti sani. Un obiettivo non semplice proprio per il tipo di soggetti da studiare, soggetti sani e non con problematiche evidenti. La metabolomica, una nuova scienza, studia il fenotipo individuale nel corso della vita. Il metaboloma, ovvero l’insieme dei metaboliti di un individuo, cambia nel tempo e viene influenzato dall’ambiente e anche dall’alimentazione. Può aiutare a monitorare, tramite le variazioni dei metaboliti, la salute di un soggetto in funzione dell’assunzione di integratori o alimenti. Per questo motivo la metabolomica può rivelarsi utile per confermare oppure richiedere nuovi health claims.

Scopri in che modo la metabolomica può essere di supporto negli studi volti a confermare od ottenere un’indicazione salutistica per integratori o alimenti seguendo l’intervista di Claudio Luchinat, professore CERM, Dipartimento di Chimica, Università di Firenze, effettuata a margine del simposio Food Supplement Forum, organizzato da Pharma Education Center, nell’ambito del convegno internazionale NUCE, svoltosi a Milano lo scorso 24 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here