Tè rossoGli estratti di Aspalathus linearis, anche nota come “rooibos”, contengono una ricca dotazione di polifenoli e, fra questi, alcuni flavonoidi che si ritiene siamo i maggiori responsabili degli effetti benefici, compreso il contrasto dell’obesità. Lo scopo di questo studio era di esaminare l’effetto del rooibos fermentato sulla differenziazione degli adipociti in vitro (differenziazione di adipociti 3T3-L1). I composti fenolici principali (>5 mg/g) sono risultati essere l’isoorientina, l’orientina, la quercetina-3-O-robinobioside e altri. Il trattamento degli adipociti 3T3-L1 con 10 μg/ml e 100 μg/ml di rooibos ha inibito l’accumulo intracellulare di lipidi rispettivamente del 22% (p < 0,01) e del 15 % (p < 0,05). L’inibizione dell’adipogenesi è stata accompagnata da una riduzione di RNA messaggero (mRNA), dell’espressione di PPARγ, PPARα, SREBF1 e FASN. L’analisi western blot ha rivelato una ridotta espressione della proteina AMPK, di PPARα e SREBF1. Il trattamento con rooibos ha anche impedito il rilascio di glicerolo nel terreno di coltura. Nessuna delle concentrazioni di rooibos è risultata citotossica (in termini di contenuto di ATP). Gli autori sottolineano il fatto che la maggiore concentrazione di rooibos ha aumentato le concentrazioni di ATP che sono risultate associate a un aumentato uptake di glucosio basale. Dopo il trattamento con rooibos è stata osservata una diminuzione della secrezione di leptina. Gli autori concludono osservando che i risultati ottenuti mostrano che l’estratto di rooibos fermentato inibisce l’adipogenesi e influenza il metabolismo degli adipociti; suggerendo così un suo potenziale utilizzo nella prevenzione dell’obesità in presenza di elevata sicurezza di assunzione.

Ricerca realizzata dalla Diabetes Discovery Platform, South African Medical Research Council, P.O. Box 19070, Tygerberg 7505, Repubblica del Sudafrica.

Sanderson M, Mazibuko SE, Joubert E, de Beer D, Johnson R, Pheiffer C, et al. Effects of fermented rooibos (aspalathus linearis) on adipocyte differentiation. Phytomedicine 2013, Sep 20 [Epub].

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here