Secondo Milena Maggi, Packaging Development Planner Supply Chain & Demand Dept. di Teva, il Decreto Legislativo 17/2014 sull’anticontraffazione, così come la Determina Aifa 371, che assegna al farmacista il compito di stampare e consegnare al cittadino i foglietti illustrativi aggiornati, sulla base delle indicazioni date dalle aziende attraverso Farmastampati, oltre a tutelare i pazienti, aiuterà anche i produttori di medicinali a rendere più sicura la distribuzione dei farmaci.

Articoli correlati:

Packaging farmaceutico e nuova normativa anticontraffazione

Anticontraffazione, D.lgs 17/2014 secondo Aifa

Norma anticontraffazione, quali effetti sulle aziende

Lotta alla contraffazione dei farmaci, Italia all’avanguardia

Per approfondire l’argomento, leggi l’articolo su NCF di Settembre:

Nuova norma anticontraffazione. Un onere ma anche un’opportunità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here