La produzione di farmaci di qualità è il core business dell’azienda e un attrezzato laboratorio microbiologico assicura il controllo delle contaminazioni microbiche degli ambienti produttivi e le convalide delle produzioni sterili.

Nel 2009 Special Product’s Line S.p.A. stava attraversando un periodo di espansione, diventavano così necessari investimenti in impianti, tecnologie e personale qualificato. Era giunto il momento di dotarsi di un sistema gestionale sviluppato da una società IT affermata sul mercato.

«La nostra produzione era in piena espansione, cercavamo un gestionale per il farmaceutico che avesse le carte in regola per seguirci in questa delicata fase. Lo abbiamo trovato in J-Pharma di Revorg», ha commentato Sergio Deidda, Qualified Person di SPL

J-Pharma di Revorg è stato subito apprezzato per le sue caratteristiche e funzionalità e per l’ottima fama che aveva presso gli specialisti del settore.

Female Scientific Research Team With Clear Solution In Laborator
J-Pharma di Revorg è stato scelto da Line S.p.A. come sistema gestionale

Tracciabilità e gestione automatizzata dei lotti, predisposizione di filtri e blocchi che non consentono l’utilizzo di materiali non approvati, gestione di qualità del magazzino, sono solo alcune delle caratteristiche che hanno spinto i responsabili SPL a scegliere J-Pharma.

J-Pharma consente di tracciare il ciclo di vita di ogni prodotto, dall’acquisto delle materie prime al prodotto finito. Con estrema facilità e rapidità è possibile interrogare il sistema e conoscere i singoli passaggi: dalle quantità di materie prime acquistate, alla tipologia di analisi alle quali sono state sottoposte, dal posizionamento in magazzino, al collocamento presso i lotti di lavorazione. Da un codice di un prodotto si può risalire alla sua storia.

Le funzionalità di audit trail consentono una facile interrogazione e interpretazione dei dati soddisfacendo le richieste normative vigenti.

«Il valore aggiunto di Revorg è nell’esperienza dei suoi uomini che ci hanno affiancato fin dalle fasi iniziali del progetto e continuano a seguirci. Grazie a questo approccio, consideriamo Revorg un partner e non un semplice fornitore», conclude Sergio Deidda.