Industria Felix Magazine in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, Sustainable Development, e con il patrocinio di Confindustria e Ansa e Il Sole 24 Ore, ha premiato una rosa di 122 imprese italiane scelte in 18 settori strategici, che si sono distinte per performance gestionali, affidabilità finanziaria e talvolta per sostenibilità. Queste imprese hanno ottenuto il riconoscimento sulla base di criteri che tengono conto di un algoritmo di competitività (valutato sulla base dei bilanci depositati) e del Cerved Group Score (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa).

Per SEA Vision, insignita con l’Alta Onorificenza di Bilancio, era presente il Presidente del Gruppo Luigi Carrioli, che ha ritirato il Premio in una edizione completamente digitale.

«Desideriamo ringraziare Industria Felix per averci ancora una volta assegnato questo importante premio, che quest’anno è ancora più importante perché arriva in un momento di generale difficoltà».

A sinistra, Luigi Carrioli Presidente SEA Vision, a destra, Michele Cei Amministratore Delegato SEA Vision

 

Il 2020 è stato per SEA Vision un anno all’insegna degli investimenti: una nuova sede appena costruita, in cui tutto il personale che operava in 3 distinte sedi si è finalmente trasferito; l’acquisizione di una start-up altamente innovativa come ARGO VISION, all’avanguardia nella ricerca in ambito Intelligenza Artificiale, ed infine l’apertura di una nuova filiale commerciale in Messico, che va a concludere un ciclo di sviluppo commerciale e strategico nell’area LATAM.

SEA Vision non si è mai fermata nemmeno durante il lockdown, periodo durante il quale – parallelamente allo svolgimento della normale attività – l’azienda ha ulteriormente investito in progetti di sviluppo di nuovi prodotti. Un fattore importante che la ricerca Felix ha tenuto in considerazione per la scelta delle aziende alle quali ha riconosciuto il Premio.

«Nel quadro generale di straordinaria difficoltà, abbiamo deciso di concentrarci su quello che ci viene meglio: innovare. Nei mesi di lockdown in cui muoversi era proibito, ci siamo impegnati nel trovare nuove soluzioni alle richieste dei nostri clienti e siamo pronti a lanciare nuovi prodotti sul mercato a breve» – ha proseguito Luigi Carrioli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here