La quinta edizione di Data & AI Life Science avrà come focus la “Trasformazione digitale accelerata per un Data Management a supporto dell’AI”. L’evento in live streaming organizzato da IKN Italia è in programma per il 23 giugno prossimo; maggiori informazioni sul programma della giornata e sulle modalità d’iscrizione sono disponibili a questo link.

Data & AI Life Science si rivolge a tutte le figure che in azienda sono coinvolte in progetti di implementazione di sistemi di intelligenza artificiale e della gestione dei dati, tra cui Clinical development director, Clinical operation director, Clinical research director, Medical digital director, Strategy & Innovation director, IT & Digital director, CIO – COO, Direttore sanitario, Data officer di aziende farmaceutiche, ospedaliere, CRO, biomedicali e biotech.

I temi al centro del dibattito

L’emergenza Covid ha impresso una forte accelerazione alla trasformazione digitale del settore delle scienze della vita, portando in piena luce l’importanza della condivisione di dati di qualità in grado di supportare la presa di decisioni a tutti i livelli aziendali. L’esperienza accumulata sul campo nell’ultimo anno e mezzo nella definizione di strategie epidemiologiche condivise e nell’essere tempestivi e aderenti ai protocolli ha rappresentato un primo banco di prova per le potenzialità di questo innovativo settore tecnologico.

Al centro del dibattito tra gli esperti che parteciperanno al Data & AI Life Science vi saranno domande e dubbi che spesso toccano i manager chiamati a gestire la transizione digitale, in particolare per quanto riguarda l’esistenza della cosiddetta “Digital health”, le procedure e le strategie da adottare per la digitalizzazione, al di là dei meri strumenti tecnologici come tablet e dispositivi mobile, l’evoluzione digitale per un settore poco dinamico che ha dovuto confrontarsi con lockdown e smartworking. 

Non mancherà attenzione per i temi della cybersecurity e della data protection, dove verrà analizzato se l’approccio “zero trust” sia l’unica soluzione possibile. I partecipanti porteranno anche casi applicativi su telemedicina, terapie digitali e assistenti digitali, con l’obiettivo di delineare meglio qual è il futuro per l’AI diagnostico. L’integrazione di dati clinici, dati non strutturati, dati personalizzati e dati interpretati derivanti da diverse fonti è, invece, l’obiettivo delle intelligence-driven company. Il tema del change management, infine, è il prerequisito per poter parlare di AI, algoritmi e analisi predittive con dati.

L’evento è stato ideato con il contributo di un advisory board cui partecipano top manager di aziende di spicco del settor, tra cui Centro Medico Santagostino, AniCura Italia, daVi DigitalMedicine, daVinci Digital Therapeutics, Fondazione I.R.C.C.S Policlinico San Matteo, I.R.C.C.S. San Raffaele, Novartis, Sanofi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here