Le stime indicano che la malattia renale cronica colpisce circa 6 milioni di italiani, ma in molti casi la patologia rimane silente, tanto che solo un decimo di questa platea di persone sarebbe consapevole della sua presenza. La comparsa dei sintomi avviene spesso in una fase già avanzata della malattia, con perdita della funzione renale giunta anche fino al 90%. Le indicazioni provengono dalla campagna di sensibilizzazione e informazione sulla malattia renale cronica, promossa da AstraZeneca con il patrocinio della Fondazione Italiana del Rene e del Forum Nazionale delle Associazioni di Nefropatici, Trapiantati d’organo e di Volontariato.

Prevenire una malattia dal forte impatto

Il forte impatto della malattia renale cronica può portare il paziente a doversi sottoporre a dialisi o a dover ricevere un trapianto di rene. Tra i principali fattori di rischio per la patologia figurano l’età e la presenza di patologie cardio-metaboliche, quali diabete (1 persona su 3), ipertensione (1 persona su 5) e scompenso cardiaco (1 persona su 3). 

È, quindi, importante prevenire le forme gravi della malattia renale cronica, identificando la sue presenza fin dalle fasi più precoci. Può essere utile, a tale riguardo, l’effettuazione regolare di esami (per es. esame delle urine e prelievo di sangue per la valutazione di creatininemia, creatinina e clearance creatinina) per valutare lo stato di salute dei reni ed evidenziare la presenza di eventuali danni renali. La campagna di sensibilizzazione intende anche portare all’attenzione delle istituzioni l’opportunità di sostenere programmi di screening che contribuiscano a promuovere una diagnosi precoce.

La campagna di sensibilizzazione

I materiali della campagna di sensibilizzazione – tra cui alcuni brevi video – sono disponibili sul sito di FIR. La giornalista televisiva Nina Palmieri fa emergere la poca conoscenza della malattia e la necessità di una maggiore informazione, grazie a una serie di brevi interviste realizzate in piazze e luoghi pubblici di Roma.

Il check test online disponibile sul sito della International Society of Nefrology permette di scoprire se si è a rischio di contrarre la malattia renale cronica e indirizza le persone interessate al consulto medico o all’utilizzo del numero verde 800 822 515 presente sul sito FIR, che per tutto il periodo di campagna permetterà di entrare in contatto con un esperto per avere informazioni relative alla MRC e alla sua prevenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here