Gli xantoni sono noti per esercitare importanti effetti farmacologici quali l’attività anti-tumorale, antiossidante, anti-infiammatoria e antimicrobica. In questa sperimentazione sono state valutate mediante LC-MS le caratteristiche di un estratto contenente xantoni (81% alfa-mangostina e 16% di gamma-mangostina) ottenuti dalla scorza del frutto di Garcinia mangostana. Gli effetti antitumorali dell’estratto sono stati valutati in una linea cellulare carcinoma umano del colon-retto (HCT-116), considerando la citotossicità, l’apoptosi, l’anti-tumorigenicità e gli effetti sulle vie di segnale cellulare. Sono quindi stete valutate in vivo, in modelli animali, le attività verso il cancro del colon. Dalla sperimentazione è emerso che l’estratto ha esercitato una potente citotossicità (concentrazione inibitoria 6,5 ±1,0 ug/ml) dovuta all’induzione dell’apoptosi (via mitocondriale). In aggiunta, sono risultati inibiti ben tre passaggi chiave delle metastasi tumorali, ovvero la migrazione cellulare, l’invasione cellulare e la clonogenicità. L’estratto e l’alfa-mangostina hanno up-regolato le vie di segnale p53, MAPK/ERK e c-Myc/Max. Infine, l’estratto a base di xantoni, somministrato a topi nudi, ha causato una significativa inibizione della crescita di HCT-116. Gli autori della sperimentazione osservano che i risultati ottenuti suggeriscono quali sono i meccanismi d’azione dell’alfa-mangostina e, in generale, degli xantoni di G. mangostana; questi possono essere candidati per sviluppare risorse contro il cancro del colon.

Aisha AF, Abu-Salah KM, Ismail Z, and Abdul Majid AM. In vitro and in vivo anti-colon cancer effects of Garcinia mangostana xanthones extract. BMC Complement Altern Med. 2012, Jul 20;12(1):104

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here