Eli Lilly (www.lilly.com) ha recentemente diffuso dati interessanti sul confronto del proprio farmaco sperimentale dulaglutide, rispetto al liraglutide nel trattamento del diabete mellito di tipo 2 (DM2).

I risultati dello studio AWARD-6 hanno, infatti, dimostrato la non-inferiorità del nuovo agonista-GLP1 misurata attraverso la riduzione dei valori di emoglobina glicata (HbA1c) nell’arco di ventisei settimane di trattamento.

Nel trial in oggetto sono stati arruolati 599 pazienti affetti da DM2 in trattamento con metformina, i quali sono stati randomizzati a ricevere 1,5 mg/die di liraglutide o 1,8 mg/die di dulaglutide.

I primi dati diffusi hanno mostrato un profilo di sicurezza simile nei due bracci di trattamento (con eventi avversi principalmente a carico dell’apparato gastrointestinale).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here