Dimenticarsi di inghiottire una pillola può capitare a tutti. A maggior ragione a chi soffre di disturbi mentali cronici, come schizofrenia, episodi maniacali e misti associati al disturbo bipolare, disturbo depressivo maggiore. Ma talvolta tale dimenticanza può avere gravi conseguenze. E allora ecco l’idea: realizzare un farmaco digitale, in grado di inviare, una volta ingerito, un segnale a un patch che registra le informazioni raccolte dal sensore e memorizza anche altri parametri relativi al paziente. Quest’ultimo può decidere di autorizzare la condivisione di tali informazioni con il suo medico curante o al caregiver.

La notizia è che la Food and Drug Administration (FDA) ha accettato per la prima volta di valutare la richiesta di autorizzazione di un farmaco digitale che combina Abilify (aripiprazolo, già approvato dall’agenzia statunitense) della Otsuka Pharmaceutical con un sensore ingeribile di Proteus Digital Health, che consente di valutare come viene assunto il prodotto e la risposta fisiologica da parte del paziente.

Se il farmaco digitale sarà approvato dall’ente regolatorio americano, sarà consentito ai medici di prescrivere l’antidepressivo in compresse con il sensore ingeribile collegabile a tablet.

Un paziente ingerisce farmaco digitale
L’FDA ha accettato per la prima volta di valutare la richiesta di autorizzazione di un farmaco digitale

Farmaco digitale, perché?

L’obiettivo dei medicinali digitali è migliorare l’aderenza del paziente alla terapia e raccogliere dati che permetteranno al medico di prendere decisioni più informate per adattare il trattamento alle esigenze del singolo malato.

Si stima che circa il 50% dei pazienti affetti da malattie croniche nei Paesi sviluppati non prenda i farmaci come prescritto, limitandone l’efficacia. Si ritiene che ciò possa causare costi sanitari evitabili per 100-300 miliardi di dollari nei soli Stati Uniti. In particolare, per chi soffre di disturbi mentali cronici come la schizofrenia, interrompere il trattamento o non prendere i medicinali come prescritto può portare a ricadute.

Per approfondire:

U.S. FDA Accepts First Digital Medicine New Drug Application for Otsuka and Proteus Digital Health

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here