e-Commerce e consegna al paziente, due temi tra loro legati e che interessano anche il mondo del farmaco. A dirlo è Pina Putzulu, Sr BD Manager & C4L / Innovation Director di DHL Supply Chain Italia, che in questa intervista spiega perché la consegna diretta al paziente è già nell’agenda di chi si occupa di logistica farmaceutica.

Vimeo: please specify correct url

La logistica farmaceutica cammina di pari passo con il problema dell’impatto ambientale: per questo DHL Supply Chain , nell’ambito della sua politica chiamata “Go Green”, in collaborazione con il Comune di Milano, ha preso parte al progetto “Consegne in farmacia a emissioni zero” per la consegna dei farmaci in area C con mezzi elettrici.

DHL Supply Chain, per consegne “green” alle farmacie nel centro di Milano

Eurodifarm, società del Gruppo Detusche Post DHL specializzata nella logistica distributiva di prodotti farmaceutici, diagnostici e biomedicali a temperatura controllata, ha ampliato la flotta per le consegne a Milano con l’aggiunta di un nuovo mezzo elettrico a temperatura controllata. La nuova vettura, verrà utilizzata per servire farmacie e ospedali nell’Area C e si aggiunge ai veicoli a trazione convenzionale che effettuano mediamente 20 consegne al giorno ciascuno.

L’iniziativa fa parte del bando FR-EVUE a cui Eurodifarm ha concorso e che il Comune di Milano sta portando avanti in cooperazione con l’Unione europea.

Eurodifarm - DHL Supply Chain
Eurodifarm, società del Gruppo Detusche Post DHL specializzata nella logistica farmaceutica, ha ampliato la flotta per le consegne a Milano con l’aggiunta di un mezzo elettrico a temperatura controllata

Il nuovo veicolo elettrico che andrà a far parte della flotta è un Nissan e-NV200 con una autonomia di 135 km, dotato di batterie che possono essere ricaricate velocemente in 30 minuti, oppure in 4 ore da un punto di ricarica pubblica o ancora in 10 ore da una ricarica domestica.

La particolarità del mezzo è quella di sfruttare come unico combustibile l’energia elettrica: sia per il motore di trazione del veicolo, sia per l’impianto di refrigerazione posto nel vano di carico con impatto ambientale zero per assoluta silenziosità ed assenza di emissioni.

Il progetto FR-EVUE (acronimo di FReight Electric Vehicles in Urban Europe) è il riferimento della Commissione Europea per lo sviluppo delle strategie in tema di Logistica Urbana e vede coinvolti più di 30 paesi e le principali città europee. Lo scopo è quello di trovare soluzioni tecnologiche e politiche che contribuiscano alla diffusione dei veicoli elettrici, soprattutto per le consegne dell’ultimo miglio nei centri urbani.

Eurodifarm, nell’ottica dello sviluppo all’insegna dell’eco sostenibilità, ha partecipato a un bando pubblicato dalla Direzione Centrale Mobilità, Trasporti e Ambiente  per essere coinvolta nel progetto in qualità di “Partner Associato”, cioè in qualità di soggetto che possa contribuire alle attività progettuali senza beneficiare direttamente del cofinanziamento europeo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here