E-Pharma Trento è un’azienda farmaceutica specializzata nello sviluppo e nella produzione di formulazioni solide orali solubili in ambito farmaceutico, dietetico e nutraceutico. PTM Consulting è una società focalizzata su metodiche di sviluppo, miglioramento e ottimizzazione dei processi. Le due realtà sono impegnate fianco a fianco in un progetto che ha come obiettivo il miglioramento della conoscenza del processo di E-Pharma, a garanzia in primis della qualità del prodotto, ma anche nella prospettiva di ottimizzare le performance.

PTM Consulting
PTM Consulting ha affiancato E-Pharma per migliorare la conoscenza del processo, garantire la qualità del prodotto e ottimizzare le performance

NCF ha incontrato due dei protagonisti di questo percorso: Mirka Broccato, Qualified Person di E-Pharma, e Giorgio Kyriacatis, Chief Operating Officer e Business Development Manager di PTM.

E-Pharma è un’importante azienda farmaceutica sia a livello italiano che europeo, dottoressa Broccato: nello sviluppo di quali soluzioni è specializzata?

Mirka BroccatoSostanzialmente realizziamo dossier e produzione di farmaci e integratori alimentari solidi in forme effervescenti, solubili e orodispersibili: compresse in tubetti, in blister e in strip, granulati in bustina e in stick, in tutto oltre 300 referenze tra prodotti da banco, etici, generici e a marchio. Il nostro “business model” si sviluppa su due piani: sia dando licenze sui nostri dossier ad aziende farmaceutiche allo scopo di commercializzare i prodotti, sia mettendo a disposizione il nostro patrimonio di conoscenze tecniche a società interessate a sviluppare e produrre i loro prodotti presso E-Pharma. In questo secondo caso grazie a una solida capacità di tecnology transfer possiamo produrre sulla base di un dossier che ci viene fornito direttamente dal committente, oppure – avvalendoci della nostra divisione interna di Ricerca&Sviluppo coadiuvata da farmacologi e clinici oltre che da alcune importanti università – possiamo affiancare il cliente sviluppando le formulazioni sulla base di sue specifiche indicazioni e necessità, occupandoci dell’intera fase del processo: fattibilità e project management, sviluppo farmaceutico e analitico, studi di stabilità, studi clinici (bioequivalenza, pre-clinica e clinica) tramite CRO qualificate, redazione e aggiornamento dossier, assistenza regolatoria.

E-Pharma possiede uno specifico brevetto per il processo di granulazione che ci consente una perfetta calibrazione del contenuto d’acqua e un accurato controllo dello sviluppo dei micro fenomeni di effervescenza indispensabile per l’ottenimento di prodotti effervescenti stabili.

In linea con il nostro costante obiettivo di crescita, abbiamo recentemente implementato il nostro portfolio di tecnologie di delivery orale con un innovativo brevetto per la produzione di compresse e granulati orodispersibili (ODT e ODG) che ci permette di entrare in modo “protetto” in questo mercato altamente specializzato.

Un altro nostro brevetto molto interessante riguarda il packaging delle compresse orodispersibili, che hanno la caratteristica di essere molto friabili. Infatti, mentre una compressa effervescente è robusta e resiste bene agli urti, le pastiglie ODT, dovendosi sciogliere rapidamente in bocca, sono morbide e facilmente danneggiabili. Da qui, la necessità di un confezionamento in grado di garantirne l’integrità. E-Pharma ha quindi sviluppato un blister dall’aspetto tradizionale esternamente, ma che si caratterizza per la presenza di una piccola camera interna in materiale polimerico che assorbe le sollecitazioni applicate in fase di espulsione e permette così di conservare perfettamente integra la compressa.

Sulla base di quali valutazioni avete deciso di avvalervi della collaborazione di PTM?

Mirka BroccatoCon alle spalle più di dieci anni di attività abbiamo sentito la necessità di fissare un’istantanea del percorso fatto fino a quel momento, in modo da definire in maniera univoca quali fossero gli aspetti importanti del nostro processo di produzione da monitorare e quali i parametri critici, al fine di ottenere – oltre ovviamente a un prodotto qualitativamente conforme – anche il processo più efficiente possibile.

Pertanto, nel 2013 abbiamo incontrato PTM ed è partito il progetto che ha visto la realizzazione di una mappatura dell’intero processo, a partire dalle primissime fasi di pesatura dei componenti fino ad arrivare all’esecuzione delle analisi e al rilascio dei prodotti sul mercato.

Con quali strumenti PTM ha risposto alle esigenze di E-Pharma ingegner Kyriacatis?

Giorgio KyriacatisNella prima fase del nostro intervento abbiamo realizzato la mappatura richiesta da E-Pharma; quindi, sulla base dei dati emersi abbiamo sviluppato un’analisi del rischio che è servita per determinare le potenziali criticità del processo e i punti scoperti. Ovviamente, essendo tutti i prodotti E-Pharma in commercio non ci siamo trovati di fronte a situazioni non controllate, ma quest’attività ci ha messo in condizione di valutare se effettivamente tutte le fasi del processo di produzione rientrassero nei parametri accettabili secondo i criteri di rischio definiti con l’azienda. Su questa base sono state successivamente elaborate delle attività di mitigazione, che hanno consentito di definire in modo razionale e oggettivo che l’intera lavorazione di tutte le forme farmaceutiche fosse effettivamente sotto controllo. Un elemento determinante del progetto è stata l’interazione con il gruppo diretto dalla dottoressa Broccato, che con grande spirito collaborativo ha contribuito a mettere a fuoco le potenziali criticità che spesso sono il frutto di comportamenti di routine o di scelte determinate da retaggi precedenti.

In un secondo tempo, le informazioni ottenute sono state inserite all’interno di una documentazione di risk management, studiata ad hoc per E-Pharma. In particolare, sono stati realizzati un piano, un documento iniziale dove vengono dichiarati gli obiettivi, i criteri e i razionali con cui affrontare le analisi e un report, che racchiude tutte le metodologie utilizzate, i razionali e i risultati dell’analisi del rischio comprensive anche delle mitigazioni. Siamo arrivati a ottenere questi risultati grazie all’applicazione del nostro strumento KMAPP. Si tratta di un sistema di mappatura flessibile e dinamico, basato sullo standard IDEF0, che consolida la modalità operativa agendo su tre livelli: la raccolta delle informazioni, che è la base necessaria per costruire un solido strumento analitico; la strutturazione, il passo successivo e fondamentale per garantire la conoscenza dei processi aziendali e creare valore poiché le informazioni possono essere utilizzate per prendere decisioni; infine, il processo decisionale, che è fondamentale per una corretta gestione delle informazioni. Quindi, in sintesi, non un semplice software di mappatura, ma uno strumento di supporto al management per la gestione dei processi/progetti e della strategia aziendale e da cui emergono tutte le informazioni fondamentali per poter realizzare le analisi del rischio.

L’obiettivo che vi eravate posti è stato raggiunto, dottoressa Broccato?

Mirka BroccatoCertamente. Il lavoro di PTM ci ha permesso di costruire dei razionali oggettivi sui quali fondare le scelte future, perché se si conoscono i processi in modo chiaro e dettagliato è indubbiamente più semplice prendere le decisioni corrette. Inoltre, soprattutto per chi come noi opera da terzisti, poter dimostrare ai clienti che le attività dell’azienda oltre a essere avvalorate dall’esperienza del personale altamente qualificato che vi lavora sono anche confermate da un’analisi molto precisa dei processi è un importante valore aggiunto.

Quello che abbiamo intrapreso è un percorso virtuoso che è difficile interrompere… infatti, siamo già nuovamente al lavoro congiuntamente con PTM sull’aspetto, questa volta, relativo alle performance attraverso l’applicazione di strumenti statistico/matematici per oggettivare ulteriormente gli elementi emersi.

Quali sono i benefici derivanti per E-Pharma da questa partnership?

Mirka BroccatoLavorare a questo progetto con PTM ci ha permesso di avere una visione d’insieme dell’intera produzione e di acquisire un livello di consapevolezza maggiore, fortemente tranquillizzante, che emerge da dati obiettivi: abbiamo sempre saputo che stavamo lavorando bene, ma adesso abbiamo i numeri che ce lo confermano. Inoltre, come già accennato, questo per noi è un importante plus, spendibile con tutti i nostri clienti o futuri tali.

È altresì importante sottolineare che adesso abbiamo in mano un potente strumento, integrato nel nostro sistema qualità, che da oggi in poi sarà applicato efficacemente a sostegno di qualsiasi novità produttiva aziendale.

Ingegner Kyriacatis, oltre alle tecniche e alle metodiche già ampiamente consolidate siete impegnati nella ricerca di nuove soluzioni?

Giorgio KyriacatisPTM ha strutturato una divisione interna che si occupa costantemente dello sviluppo delle metodiche che riguardano attività operative o di più alto livello, come quelle organizzative e di sviluppo prodotto. Siamo, ad esempio, impegnati nell’affinare il sistema KMAPP e anche nell’elaborazione di uno specifico software che permetterà, fra le altre cose, di accelerare ulteriormente le attività di mappatura e che si andrà a integrare con tutte le tecniche di analisi del rischio già utilizzate.

Obiettivo del nostro lavoro è fornire il servizio migliore, che non è la banale applicazione di una tecnica matematica/statistica, ma bensì uno strumento di reale utilità – nell’immediato ma anche in futuro – che diventi un valido supporto nello svolgimento delle normali attività e nelle politiche decisionali dei nostri partner.

Il cliente

E-Pharma Trento

Specializzata nello sviluppo e nella produzione in conto terzi di formulazioni solide orali – effervescenti, solubili, masticabili e orodispersibili – E-Pharma Trento, dalla sua fondazione nel 1993, è diventata un riferimento internazionale, ricercando, creando e fornendo servizi di sviluppo e soluzioni industriali in campo farmaceutico, dietetico e nutraceutico. Il suo ampio ventaglio di proposte comprende: sviluppo di forme solide orali (pre-formulativo, formulativo, scaling up, trasferimento tecnologico, validazione dei processi); sviluppo analitico (aggiornamento, convalida, trasferimento, test di dissoluzione); studi di stabilità (stress test, stabilità ICH, stabilità in uso); supporto regolatorio (IMPD, dossier di registrazione, mantenimento e aggiornamento dossier, procedure di registrazione); supporto brevettuale (ricerche, preparazione domande); sviluppo clinico (lotti per studi clinici, pre-clinici e di bioequivalenza tramite CRO qualificate).

Il fornitore

PTM-LogoAvvalendosi di un team dinamico e multidisciplinare, orientato al problem-solving e costituito da diverse esperienze industriali, PTM Consulting, fondata nel 2002, si afferma principalmente nell’ambito farmaceutico operando sostanzialmente in due aree geografiche: Europa e Stati Uniti, dove è presente stabilmente attraverso la sede di San Diego. La società emiliana mette a disposizione dei suoi partner metodologia ed esperienza acquisite in numerosi progetti, con l’obiettivo di supportare i processi decisionali e permettere scelte strategiche basate su valutazioni oggettive avvalendosi dei concetti e dei principio del Quality Risk Management, Quality By Design, Process Analytical Technology. Operando con competenza e professionalità, accompagna le aziende nei percorsi di innovazione di prodotto e di processo, nello sviluppo di nuovi prodotti, nelle attività di trasferimento tecnologico e di conoscenza e nella gestione del portfolio prodotti/progetti.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here