Ottantatre fonti di dati, una linea guida metodologica sempre aggiornata, 1145 studi postmarketing inclusi nel EU PAS Register. Sono i dati dei primi 10 anni di attività di ENCePP, il  network europeo dei centri di farmacoepidemiologia e farmacovigilanza.

ENCEPP

ENCePP è una rete di eccellenza focalizzata sulla sicurezza e sui rischi e benefici dei medicinali. Oggi è formata da 168  istituzioni pubbliche e CRO localizzate in 18 Paesi europei ed è coordinata da EMA, l’agenzia regolatoria europea. E’ aperta al no profit e le industrie farmaceutiche non possono far parte del network, anche se sono incoraggiate a usare le risorse offerte e possono partecipare alla revisione pubblica dei documenti.

E’ nata con lo scopo di consolidare il il monitoraggio della safety dei medicinali conducendo studi post marketing multicentrici indipendenti non interventistici di qualità elevata. Tra le sue attività ci sono

  • la Banca dati di risorse per la ricerca, un indice di accesso pubblico delle risorse per la ricerca europea.
  • il Codice di condotta che stabilisce le regole e i principi degli studi di farmacovigilanza e farmacoepidemiologia per promuovere la trasparenza e l’indipendenza scientifica nel processo di ricerca.
  • la Checklist per i protocolli di studi, uno strumento pensato per promuovere la qualità degli studi.
  • la Guide on Methodological Standards in Pharmacoepidemology, una risorsa online sulla metodologia da utilizzare nella ricerca e nella conduzione di studi di farmacoepidemiologia) che contiene 424 risorse selezionate e aggiornate da 31 autori, visualizzata circa 500 volte al mese e scaricata 800 volte al mese.
  • il Registro elettronico europeo degli studi clinici post-autorizzazione (EU PAS Register), che include 1145 studi clinici (84% di sorveglianza attiva) la metà dei quali richiesta da un’Autorità regolatoria (40% da Autorità europee).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here