Biofarma e Nutrilinea, aziende impegnate nel mercato degli integratori alimentari, dei dispositivi medici e dei cosmetici, annunciano una partnership strategica per formare un gruppo che si prefigge di diventare leader europeo nello sviluppo e nella fabbricazione di prodotti Health-Care. Le due aziende metteranno insieme le proprie eccellenze e competenze per supportare la crescita dei propri clienti in Italia e nel mondo.

Biofarma e Nutrilinea annunciano una partnership per competere a livello europeo nel mercato dei prodotti Health-Care
Dalla partnership tra Biofarma e Nutrilinea nascerà un gruppo attivo nel mercato dei prodotti Health-Care

Il Gruppo che verrà a costituirsi, con c. 170 milioni di euro di fatturato e oltre 600 dipendenti, avrà la dimensione e la struttura necessarie per poter essere competitivo a livello globale, facendo leva sui valori di qualità, flessibilità ed eccellenza nel servizio che da sempre contraddistinguono entrambe le aziende.

Il nuovo gruppo Biofarma

I fondatori e azionisti di riferimento di Biofarma, Germano Scarpa e Gabriella Tavasani, deterranno una quota significativa del nuovo Gruppo, il quale manterrà il nome Biofarma e avrà a Mereto di Tomba il suo Quartier Generale. Continueranno, inoltre, a ricoprire un ruolo centrale nel suo sviluppo futuro. Germano Scarpa manterrà la propria carica di presidente di Biofarma e continuerà a rappresentare l’impresa sul territorio. Inoltre, entrambi i fondatori siederanno nel consiglio di amministrazione e manterranno deleghe in ambito di ricerca e sviluppo, di gestione dei grandi clienti, di comunicazione e di sviluppo strategico.

Maurizio Castorina, attuale CEO di Nutrilinea, assumerà la carica di amministratore delegato del nuovo Gruppo, mentre Giuseppe Giorgini, attuale presidente di Nutrilinea, manterrà tale carica e avrà deleghe su operazioni di carattere straordinario per il Gruppo.

Marco Malaguti, attuale Direttore Generale di Biofarma, assumerà la carica di Direttore Generale del Gruppo.

White Bridge Investments, attuale azionista di riferimento di Nutrilinea, manterrà la maggioranza del Gruppo.

Germano Scarpa e Gabriella Tavasani hanno commentato: «Biofarma ha raggiunto fino ad oggi dei risultati molto importanti dal punto di vista sia economico sia industriale. Riteniamo che Nutrilinea rappresenti il partner ideale per affiancare Biofarma in una nuova fase di crescita e sviluppo in un contesto globale sempre più competitivo. L’unione di due importanti Gruppi, con storie diverse ma animati dai medesimi valori, ci permetterà di investire sul futuro e sulla continuità della nostra impresa, avendo un impatto sostenibile e duraturo sul territorio. La nostra centralità nel progetto in qualità di azionisti e manager conferma il nostro impegno e la nostra fiducia nel potenziale di sviluppo del Gruppo, che vuole continuare ad affermarsi sempre più nel settore dei prodotti Health-Care».

Maurizio Castorina, CEO di Nutrilinea, ha aggiunto: «Biofarma è una realtà storica di riferimento, riconosciuta a livello globale, nel mondo dei prodotti Health-Care, in particolare nutraceutici, dispositivi medici e cosmetici. La partnership tra Biofarma e Nutrilinea permetterà al Gruppo di accedere a nuove risorse indispensabili per raggiungere l’obiettivo dichiarato di leadership a livello europeo. Si verrà così a creare un’eccellenza sul mercato italiano capace di attrarre nuovi talenti, investire su progetti innovativi, creare posti di lavoro e generare un impatto sostenibile e duraturo sul territorio».

Nell’operazione Biofarma è stata assistita da Carlo Molaro, Tommaso Vidale e Marco Kraner dello studio Molaro-Pezzetta-Romanelli-Del Fabbro, in qualità di advisor finanziario, e dagli avvocati Luca Ponti, Francesca Spadetto e Paolo Panella dello studio Ponti & Partners in qualità di advisor legale.

Nutrilinea è stata assistita dagli avvocati Matteo Delucchi e Beatrice Riva dello studio legale Giovannelli e Associati in qualità di advisor legale, mentre Michele Aprile e Daniel Canola dello studio Ludovici & Partners si sono occupati degli aspetti fiscali e tributari.

Biofarma e Nutrilinea sono state assistite da Bain & Company per la definizione del piano di integrazione e la due diligence operativa, con un team guidato dai partner Lorenzo Ferroni e Valerio Di Filippo, ed i manager Marzio Forlini, Matteo Luoni e Alessio Romitelli. Deloitte si è occupata della due diligence finanziaria e fiscale, con un team guidato da Marco Bastasin per gli aspetti finanziari e Luca Bosco per gli aspetti fiscali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here