Continuano gli aggiornamenti sul sito dell’AIFA circa le nuove sperimentazioni approvate su COVID-19.

Secondo quanto pubblicato il 29 aprile dall’agenzia, sono state autorizzate due nuovi sperimentazioni cliniche e un programma di uso compassionevole.

  • Uno studio monocentrico di dose escalation a singolo braccio in aperto che prevede l’utilizzo di sarilumab, un inibitore dell’interleuchina IL6,  sarà condotto presso la Divisione Interdipartimentale di Malattie Infettive ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano.
  • AIFA ha inoltre autorizzato uno studio multicentrico multinazionale, coordinato in Italia dall’IRCCS Sacro Cuore Don Calabria – Negrar di Valpolicella (VR), che valuterà l’efficacia e la sicurezza della profilassi con idrossiclorochina negli operatori sanitari ad alto rischio.
    A tal proposito l’Agenzia richiama l’attenzione sul fatto che l’uso profilattico di idrossiclorochina deve essere considerato esclusivamente nell’ambito di studi clinici.
  • È stato infine autorizzato il programma di uso compassionevole con Solnatide per il trattamento dell’edema da permeabilità polmonare in pazienti affetti da COVID-19 con insufficienza polmonare acuta. Solnatide è un farmaco attualmente non autorizzato, ma in sviluppo clinico per il trattamento della Sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS) e dell’edema polmonare.

Per rimanere aggiornato su tutte le sperimentazioni in corso, leggi qui

Per rimanere aggiornato su tutti i programmi di uso compassionevole, leggi qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here