Rinnovati gli organi associativi di Assoram. Neopresidente Pierluigi Petrone: “vorrò garantire uniformità per tutti, piccoli, medi, grandi e multinazionali”.

Pierluigi Petrone è stato eletto Presidente Assoram. A passargli il testimone  è Edoardo Maria Felsani, dopo tre mandati. L’Associazione nazionale degli operatori logistici e commerciali della distribuzione farmaceutica primaria ha presentato i nuovi organi associativi in occasione della cinquantatreesima assemblea dell’Associazione che si è svolta il 17 maggio al Nobile collegio chimico farmaceutico a Roma.

Assemblea annuale Assoram presso il Nobile Collegio chimico farmaceutico

Alla vicepresidenza Monica Mutti. “Sono molto orgoglioso e felice della nomina – ha detto a margine della giornata Petrone. Lavorerò affinchè Assoram sia l’Associazione di tutti: piccoli, medi, grandi e multinazionali”.

 

Prioritas di Assoram

Quali saranno le priorità d’azione del prossimo triennio?

  • Implementare il rapporto con le Istituzioni e l’intera filiera. Ciò al fine di gestire le problematiche dei distributori e dei grossisti ed essere sempre di più, ha spiegato Petrone, “un’Associazione che è parte fondamentale della filiera del farmaco”.
  • Normalizzare la figura del concessionario commerciale, diversamente da quello di AIC, così come inteso da Farmindustria.
  • Risolvere il problema del trasporto del bene farmaco in Italia, alla luce delle criticità del decreto legislativo 219/2006. Come si legge tra le prioritas dell’Associazione “nell’ambito dell’iter legislativo di approvazione del DDL concorrenza (convertito nella legge 124/2017 “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”) Assoram ha ottenuto l’approvazione di un ordine del giorno (senatrice Fissore) che impegna il Governo a procedere a stabilizzazione normativa a garanzia dell’attività di aziende storiche che operano da decenni nel pieno rispetto degli impegni contrattuali con le mandanti/Titolari di AIC e della normativa di settore”.
  • Confermare e consolidare il ruolo fondamentale di Assoram nel tavolo NMVO (National Medicine Verification Organisation) per quanto riguarda i nuovi recepimenti sulla serializzazione.
  • Continuare a sostenere un confronto aperto con le Istituzioni sul recepimento delle GDP (Good distribution practice) dimensionato sulle specificità della supply chain italiana.

Chi è Pierluigi Petrone

Petrone, in Assoram da 22 anni, prima come membro del Comitato direttivo e dal 2006 in avanti come vicepresidente, è azionista e Ad di Petrone Group. Nato a Napoli il 3 luglio 1970, vanta una lunga esperienza internazionale nel settore farmaceutico. Ha ricoperto e ricopre tutt’ora incarichi in aziende e associazioni riconosciute internazionalmente: è infatti membro della Giunta e del Comitato esecutivo della sezione piccole e medie imprese di Farmindustria; fa parte del Consiglio di Confindustria Napoli e del gruppo tecnico di internazionalizzazione confindustriale. Dal 2017 è membro del Cda (l’unico europeo) del Global Virus Network di Baltimora (Usa).

Le altre nomine

Monica Mutti, nominata vicepresidente, è in Assoram dal 2009. Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Mutti è cresciuta professionalmente nel gruppo Difarco, nel quale si occupa della divisione farmaceutica, è esperta della distribuzione e dell’ outsourcing logistico.

Le altre nomine all’interno del Comitato sono: Maria Francesca Ripa (dell’azienda Acraf/Angelini), Andrea Nuti (Medifarma), Gianpiero De Mestria (Pharmaidea), Natalia Felsani (Felpharma) e Luca Perfetto (Arvato Services Italia).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here