Accenture e Merck hanno annunciato l’intenzione di realizzare, insieme ad Amazon Web Services, una piattaforma informatica destinata alle organizzazioni che svolgono ricerca scientifica e sviluppano nuovi farmaci. In particolare, creeranno un set di strumenti con cui i ricercatori potranno aggregare e analizzare l’enorme mole di dati scientifici a loro disposizione provenienti da fonti diverse.

I progressi raggiunti nei campi della scienza e della tecnologia – spiega Joe Miletich, vicepresidente senior per la ricerca di Merck – offrono opportunità senza precedenti per lo sviluppo di nuove terapie ma «la capitalizzazione di queste opportunità richiede la capacità di trovare ed esplorare rapidamente le associazioni tra i set di dati che stanno aumentando notevolmente in termini di dimensioni e numero».

Merck e Accenture resarch platform
Con la nuova piattaforma i ricercatori potranno immaginare processi innovativi per la ricerca data-intensive.

La piattaforma sarà cloud-based e integrerà anche funzioni di report e workflow. Per rendere più agevole e rapido lo sviluppo di applicazioni compatibili con la piattaforma, il codice non sarà criptato ma open, quindi accessibile a chiunque. L’utilizzo di strumenti condivisi renderà anche più naturale e semplice la collaborazione tra le organizzazioni impegnate nella Ricerca e Sviluppo.

Secondo gli ideatori, questa soluzione aprirà nuove prospettive per chi sviluppa contenuti scientifici o soluzioni informatiche: sarà infatti possibile realizzare applicazioni scientifiche innovative in grado di trasformare l’esperienza degli utenti. Le organizzazioni impegnate nella ricerca saranno così stimolate a immaginare nuovi processi e nuovi approcci nella ricerca data-intensive. Le tecnologie data-driven rappresentano in effetti una delle principali sfide del futuro in campo sanitario dato che le aziende che si basano su modelli di business più tradizionali rischiano di essere tagliate fuori dal mercato del futuro.

La notizia arriva pochi giorni dopo l’annuncio di Vineti Inc. e Deloitte che hanno comunicato l’intenzione di integrare le loro piattaforme informatiche che offrono rispettivamente la registrazione digitale per terapie individualizzate e un sistema per coinvolgere pazienti e sistema sanitario presso i distributori di farmaci e di dispositivi medici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here