Si chiuderanno il 16 dicembre le iscrizioni all’Oscar dell’imballaggio 2014, incentrato sul tema del Quality Design, in collaborazione con la Scuola del Design del Politecnico di Milano.
Tante le novità dell’edizione a partire dall’acquisizione di un nuovo importante patrocinio, l’associazione dei Consumatori Altroconsumo, che nelle varie edizioni non aveva mai fatto mancare il proprio apporto in fase di Giura, ma che ora ha voluto accordare un patrocinio all’iniziativa intera. Restano confermati due degli altri storici sostenitori: Conai e Ipack-Ima2015.
Anche la struttura del premio è stata semplificata, eliminando la rigida suddivisione in categorie. La Giuria sarà libera di selezionare i packaging migliori, al massimo 6, indipendentemente dalla destinazione d’uso. Come sempre comunque si cercherà di far emergere progetti interessanti per le diverse tipologie di materiali e mercati di sbocco, con una particolare attenzione al mercato, in forte espansione, della Distribuzione Automatica, che presenta esigenze di design e progettazione molto specifiche.
Per quanto riguarda i tre premi speciali, Ambiente e Tecnologia vengono confermati anche per l’edizione 2014, ma si aggiunge un premio speciale OVER ALL, attribuito dalla Giuria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here