Grazie a una sapiente combinazione di esperienza, innovazione e rispetto dell’ambiente, la multinazionale tedesca JRS, la cui filiale italiana prende il nome di Rettenmaier Italia si occupa da più di centotrent’anni, con indiscutibile successo, di ricercare e sviluppare derivati cellulosici ed eccipienti.

Casa madre del Gruppo JRS
Casa madre del Gruppo JRS

Rettenmaier Italia è la filiale di JRS Pharma, parte integrante della multinazionale tedesca J. Rettenmaier & Söhne, attiva in ricerca, sviluppo e trattamento di eccipienti in ambito farmaceutico e nutrizionale. Storicamente, il core business del Gruppo è rappresentato dai derivati cellulosici, sviluppati specificatamente per un’ampia gamma di applicazioni, ed è da questo know-how che nasce la sua eccellenza nelle fibre. JRS Pharma propone anche un ampio portfolio di eccipienti, in costante sviluppo, prettamente incentrato sulle forme farmaceutiche orali e sulle sospensioni.

Al direttore generale della filiale italiana, Enrico Fiori, abbiamo posto alcune domande per approfondire la filosofia alla base del successo di un’azienda che ha saputo, nel corso degli anni, crescere e allinearsi alle dinamiche del mercato senza snaturarsi.

Quando e come è iniziata l’attività di JRS?

enrico fioriNel 1878 la famiglia Rettenmaier acquistò in Svezia un mulino per cereali e olio, e quello fu il punto di partenza di una lunga storia di successo che portò alla crescita e allo sviluppo di prodotti, esclusivamente di derivazione cellulosica, che trovano applicazione in tutti i settori della vita quotidiana partendo dall’alimentare sino ad arrivare alla zootecnia, passando ovviamente dall’ambito farmaceutico, chimico e cosmetico. Questa trasversalità ci ha consentito, in una congiuntura economica complessa come quella attuale, di mantenere un costante trend di crescita anche in questi anni.

È un Gruppo a tutt’oggi a gestione familiare, la cui casa madre ha sede a Rosenberg, vicino a Stoccarda, dove si trova anche lo stabilimento principale.

A quando risale l’apertura della filiale italiana? Quali i suoi obiettivi?

enrico fioriRettenmaier Italia è una filiale commerciale e di assistenza tecnica avviata nel 2006 per volontà del management tedesco con un duplice obiettivo: sviluppare direttamente il mercato nazionale – inizialmente nei settori industriale, tecnico e chimico e in un secondo tempo, più esattamente dal 2011, abbracciando anche gli ambiti farmaceutico e nutraceutico – ed essere vicini ai nostri clienti per poter intervenire e gestire eventuali problematiche in tempi rapidissimi fornendo un servizio di eccellenza.

La nostra attività ha contribuito a un notevole sviluppo per l’azienda, e anche per il business, che ha ampiamente superato le aspettative del Gruppo.

I nostri partner di riferimento sono sia società multinazionale che clienti medio-piccoli e grazie alla nostra esperienza siamo molto efficaci nel risolvere eventuali problematiche legate alla produzione consigliando, e facendo provare, i prodotti che riteniamo più idonei al singolo impiego.

Quali sono le soluzioni proposte in ambito pharma?

enrico fioriIl core business della società è rappresentato dai derivati cellulosici e da un ampio portfolio di eccipienti incentrato sulle forme farmaceutiche orali e sulle sospensioni: la nostra realtà è una delle poche in grado di fornire una così ampia gamma di soluzioni “sotto un unico tetto”.

Una delle referenze più importanti in ambito pharma è indubbiamente la cellulosa microcristallina Vivapur, un prodotto qualitativamente molto elevato, disponibile in numerose varianti e forme: polvere e spray dried (Emcocell). Inodore e insapore, è uno degli eccipienti più utilizzati nella formulazione delle compresse. Abbiamo poi il legante inorganico Emcompres, calcio idrogeno fosfato diidrato che, in sinergia con altri eccipienti, aumenta la compattazione delle compresse. Emdex, invece, è un composto a base di una miscela di polisaccaridi da amido; ha un sapore dolce, che lo rende ideale per le formule semi-dolci ed è indicato per una vasta gamma di applicazioni (compresse masticabili, ingeribili, dispersibili, effervescenti, solubili).

Quindi, i derivati della cellulosa in polvere Arbocel, un filler funzionale a base vegetale, spesso utilizzato dai formulatori in alternativa al lattosio.

Parlando invece di disgreganti abbiamo i brand Vivastar ed Explotab – sodio amidoglicolato, con forti proprietà di rigonfiamento – e Vivasol, sodio croscarmelloso, appositamente sviluppato per la “superdisgregazione” delle compresse.

E, ancora, Prosolv, una gamma innovativa di eccipienti dall’elevata funzionalità. Prosolv SMCC è una miscela di cellulosa microcristallina e silice colloidale; una volta co-processati, questi eccipienti permettono di ottenere una funzionalità particolare per aiutare chi ha problemi con le granulazioni mentre Prosolv EasyTabe e Prosolv ODT G2, dedicati a chi ha un time to market molto breve, sono a base di cellulosa microcristallina, biossido di silice colloidale, amido glicolato e sodio stearil fumalato (che ha un’azione specifica lubrificante).

Per la fase di co-processo impieghiamo una tecnologia esclusiva – sulla quale per ovvi motivi non posso addentrarmi troppo – che ci permette di distribuire la silice sulla cellulosa microcristallina in maniera uniforme e precisa (come viene evidenziato anche attraverso delle foto eseguite al SEM), caratteristica che rende la nostra soluzione unica.

JRS PROSOLV SMCC HD 90_A
JRS PROSOLV SMCC HD 90_A

Concludo questa sintetica presentazione con le soluzioni dedicate ai rivestimenti di forme solido-orali, aspetto importante perché conferisce attributi sia funzionali (stabilità, maneggevolezza, deglutizione) che estetici al prodotto: i brand Vivacoat e Vivapharm. La prima è una soluzione ready-to-use, un sistema di rivestimento all-in-one, mentre la seconda, ipromellosa, è un polimero a base di cellulosa per film di rivestimento e processi di granulazione a umido praticamente insolubile in acqua calda, acetone, etanolo anidro e toluene ma che si scioglie, invece, in acqua fredda. Questa linea comprende un range di gradi che va da bassa ad alta viscosità (E e K).

Avete recentemente implementato la vostra offerta di servizi creando una business unit dedicata al contract manufacturing…

enrico fioriCon l’obiettivo di posizionarci sul mercato con un servizio sempre più ampio e completo, abbiamo alcune subsidiary che sono a disposizione delle aziende farmaceutiche nelle attività di sviluppo e nella produzione e che sono, rispettivamente, dedicate al formulation development, alla creazione di linee cellulari specifiche, alla modifica per via biotecnologica di peptidi e il susseguente specifico sviluppo formulativo.

È un ulteriore ambito di business nel quale siamo fortemente impegnati e dove crediamo di poter offrire un reale vantaggio ai partner grazie alla combinazione del nostro know-how, frutto di oltre un secolo di ricerca e sviluppo, a tecnologie uniche.

Rettenmaier Italia

Il Gruppo JRS, di cui JRS Pharma è parte integrante, affonda le sue radici in Svezia dove viene fondato nel 1878 dalla famiglia Rettenmaier, ancora attuale proprietaria. Oggi la compagnia, con sede in Germania, impiega 2000 persone distribuite in 25 realtà presenti in tutto il mondo. Il Gruppo ha siti produttivi in GMP e certificati ISO 9001 in Europa, America e Asia. La filiale commerciale Rettenmaier Italia è attiva dal 2006 e si occupa sia della commercializzazione sia della gestione dei servizi di assistenza tecnica.JRS logo

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here