La Food and Drug Administration, l’ente regolatorio statunitense, ha richiesto l’inserimento di un’avvertenza sul rischio di fascite necrotizzante del perineo (gangrena di Fournier), negli stampati dei medicinali contenenti SGLT2, una classe di farmaci antidiabetici.

SGTL2 infezione genitale

Dal marzo 2013 a maggio 2018 l’infezione si è verificata in 12 casi, uno dei quali ha avuto esito fatale. Nel 2017 circa 1,7 milioni di statunitensi hanno acquistato un SGLT2 e pertanto l’Agenzia ritiene che il numero dei casi potrebbe essere sottostimato.

Questo tipo di infezione in genere si verifica negli uomini, ma nei casi segnalati erano presenti anche cinque donne. La gangrena di Fournier si è sviluppata a distanza di diversi mesi dall’inizio dell’assunzione di un SGLT2 e il farmaco è stato sospeso nella maggior parte dei casi. Tutti i 12 pazienti sono stati ospedalizzati e sottoposti a intervento chirurgico, in qualche caso molto invasivo o ripetuto, alcuni hanno sviluppato complicazioni e uno è morto.
Nella revisione di altri classi di antidiabetici i casi di gangrena di Fournier sono stati solo sei (tutti uomini) in un arco di tempo di oltre 30 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here