Science 37, azienda impegnata nell’ambito degli studi clinici virtuali, e Boehringer Ingelheim hanno annunciato il loro accordo di collaborazione su un programma tecnologico, che supporterà Boehringer Ingelheim nella conduzione di studi clinici da remoto.

La tecnologia NORA di Science 37 consente infatti il coinvolgimento da remoto dei pazienti negli studi clinici, aumentando l’inclusione di diverse tipologie di persone, l’efficienza degli studi stessi e la velocità del loro completamento, diminuendo contemporaneamente l’impegno per i pazienti.

Boehringer Ingelheim collaborerà con Science 37 per condurre studi clinici da remoto e accelerare lo sviluppo clinico di nuove terapie in tutto il mondo
Boehringer Ingelheim collaborerà con Science 37 per condurre studi clinici da remoto e accelerare lo sviluppo clinico di nuove terapie in tutto il mondo

La tecnologia NORA di Science 37 consentirà a Boehringer Ingelheim di accelerare l’arruolamento dei partecipanti agli studi, e di migliorarne l’esperienza di partecipazione, rendendo quest’ultima più agevole per loro, aumentando la permanenza dei pazienti negli studi e riducendo il tempo complessivo di conduzione delle sperimentazioni cliniche.

L’accordo tra Boehringer Ingelheim e Science 37

L’accordo stabilisce che Science 37 conceda la licenza d’uso per NORA® (Network Oriented Research Assistant), la piattaforma software di sua proprietà.

NORA utilizza tecnologie mobili e di telemedicina che consentono ai pazienti di partecipare agli studi clinici indipendentemente dal luogo in cui si trovano.

«La Centralità del paziente è un driver fondamentale della nostra pipeline e del nostro portafoglio. La nostra mission è rendere disponibili terapie innovative di valore aggiunto per i pazienti. Grazie a una piattaforma come NORA i pazienti possono partecipare agli studi clinici nella maniera più agevole per loro, da luoghi differenti e con orari più flessibili. Questo è fondamentale per aumentare la percezione da parte dei pazienti di essere partner inestimabili nell’aiutarci a sviluppare e fornire nuove terapie in tutto il mondo» – spiega Thor Voigt MD/PhD, Chief Medical Officer di Boehringer Ingelheim.

L’accordo di collaborazione su questo programma tecnologico fra Boehringer Ingelheim e Science 37 posiziona entrambe le aziende in prima linea nella trasformazione digitale in ambito sanitario nel mondo.

Oltre all’accesso alla piattaforma NORA, Science 37 fornirà assistenza nelle fasi di disegno dello studio, sviluppo del protocollo e strategia regolatoria sulla base della sua esperienza unica nella conduzione di studi clinici da remoto. Inoltre, Boehringer Ingelheim potrà coinvolgere i team di Science 37, beneficiando della loro assistenza su una serie di servizi del sistema Metasite™ in relazione agli studi clinici, fra cui strategie di reclutamento dei pazienti e di selezione degli sperimentatori e dei coordinatori di ricerca clinica.

«Il fatto che un’azienda come Boehringer Ingelheim, che è leader nell’innovazione, prenda un impegno di questa portata rappresenta un segnale di un possibile brillante futuro per l’approccio centrato sul paziente negli studi clinici di Metasite™, e siamo lieti di potervi contribuire – dichiara Noah Craft, MD, PhD, Cofondatore e CEO di Science 37. – Apprezziamo la fiducia che Boehringer Ingelheim ha dimostrato nei confronti di Science 37 e nella nostra posizione di azienda tecnologica di primo piano negli studi clinici da remoto».

L’accordo di collaborazione su un programma tecnologico fra Boehringer Ingelheim e Science 37 comprende l’utilizzo della tecnologia NORA negli Stati Uniti, con la previsione di estenderlo a livello mondiale in futuro.

«Gli Stati Uniti rappresentano il paese di partenza per questa collaborazione in ambito tecnologico, ma il nostro impegno è verso tutti i pazienti del mondo. Puntiamo a estendere l’impiego di questo nuovo approccio e democratizzare il concetto di ricerca clinica e sviluppo farmacologico nel mondo» – dichiara Lilija Kircheis, MD,PhD, responsabile internazionale ricerche cliniche di Boehringer Ingelheim.

NORA (Network Oriented Research Assistant) e Metasite

NORA è la piattaforma basata su cloud e tecnologie mobili di Science 37 che supporta servizi completi per la conduzione di studi clinici per via completamente telematica, da remoto.

Il sistema di studi clinici da remoto di Science 37, denominato Metasite™, consente ai ricercatori di interagire direttamente con i partecipanti allo studio in ogni sua fase: dallo screening e reclutamento, all’assistenza in telemedicina fino alla chiusura della raccolta dati. Il collegamento diretto online favorisce l’aderenza dei pazienti al protocollo di studio, aumenta la diversità tra gli studi e accelera significativamente il reclutamento.

Attraverso NORA, i dati del paziente vengono trasmessi in sicurezza ai ricercatori che possono, così, avere un accesso immediato alle informazioni che, altrimenti, dovrebbero essere raccolte dal personale medico tramite incontri di persona presso i centri di studio. La piattaforma può, inoltre, essere utilizzata per ricordare ai pazienti quando devono assumere la terapia prevista per loro nello studio e consentire ai ricercatori di sapere se il paziente ha rispettato i requisiti di studio.

«Abbiamo sviluppato NORA come piattaforma che offra flessibilità ai ricercatori sulla modalità e il luogo da cui accedere per ottenere le evidenze. La nostra collaborazione con Boehringer Ingelheim ci consente di accrescere il numero di studi clinici da remoto, e di avere studi su più vasta scala» – dichiara Chris Ceppi, Chief Product Officer di Science 37.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here