SAP ha annunciato una nuova partnership con la software company Chronicled Inc. per fornire tecnologia blockchain con l’obiettivo di aiutare le aziende farmaceutiche a conformarsi al Drug Supply Chain Security Act (DSCSA) statunitense.

Partnership tra SAP e Chronicled per supportare le aziende farmaceutiche a garantire la conformità con il DSCSA
SAP e Chronicled annunciano una soluzione blockchain per verificare l’autenticità dei farmaci

Con questa collaborazione, la soluzione MediLedger di Chronicled sarà parte integrante di SAP Information Collboration Hub for Life Sciences, contribuendo a garantire la sicurezza e salvaguardia dei pazienti dei clienti SAP nella supply chain farmaceutica.

«In AmerisourceBergen Corporation, ci stiamo impegnando a fondo per garantire la conformità con il DSCSA – dichiara Jeffery Denton, senior director per la Global Secure Supply Chain presso AmerisourceBergen. – La collaborazione con SAP, che ora include la soluzione MediLedger di Chronicled, ci permette di disporre della miglior soluzione possibile per il nostro business. Grazie ai benefici unici derivanti dalla combinazione delle due le soluzioni possiamo assicurare che i nostri pazienti ricevano solo medicinali con prescrizioni autentiche».

SAP Information Collaboration Hub for Life Sciences aiuta a verificare l’autenticità delle confezioni dei medicinali restituite ai distributori all’ingrosso da ospedali e farmacie, che sono poi rivendute ai clienti, come previsto dal DSCSA.

La soluzione MediLedger di Chronicled servirà come parte integrante del collaboration hub, assicurando lo scambio di informazioni attraverso un vasto network industriale.

Utilizzando la tecnologia blockchain, MediLedger mette a disposizione dei clienti SAP una rete affidabile, sicura e ben distribuita per verificare la correttezza del percorso delle informazioni all’interno del collaboration hub.

La capacità di rilevare potenziali prodotti contraffatti migliora la sicurezza dei pazienti.

«La collaborazione tra gli stakeholder della catena di distribuzione è il primo passo verso l’interoperabilità del DSCSA – afferma Pablo Medina, associate director, Contract and Channel Management presso Genetech. – La partnership aiuterà a garantire la disponibilità continua di medicine sicure per i nostri pazienti, rispettando allo stesso tempo i requisiti di verifica dei prodotti restituiti stabiliti dal DSCSA che i nostri partner commerciali devono rispettare. La tecnologia blockchain in questo caso può rappresentare la risposta giusta. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare per un sistema interoperabile che salvaguardi ulteriormente la supply chain».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here