La psoriasi è dovuta a eccessiva riproduzione e crescita delle cellule della pelle che raggiungono la superficie senza avere completato la normale maturazione.

eczema

Il fisiologico processo di ricambio delle cellule della pelle richiede 3-4 settimane; nelle persone con psoriasi, il ricambio dura dai 3 ai 7 giorni. L’origine di questa accelerazione potrebbe essere multifattoriale, ma non è ancora dimostrata con certezza. Potrebbe trattarsi di un disturbo primario dei cheratinociti oppure secondario a disordini immuno-mediati. I linfociti T migrano verso il derma e innescano il rilascio di citochine e il processo infiammatorio di accelerazione della riproduzione cellulare. Sono stati individuati alcuni geni potenzialmente coinvolti in questo meccanismo, ma sono richiesti ulteriori studi di conferma. Oltre ai fattori genetici, sono stati osservati fattori scatenanti post-infettivi (da batteri, funghi o virus), traumatici, legati all’assunzione di farmaci, al fumo, all’alcolismo, alle scottature solari, allo stress, ai cambiamenti ormonali (pubertà e menopausa, non gravidanza), all’obesità, al diabete e altre malattie sistemiche. In diversi pazienti psoriasici sono stati riscontrati autoanticorpi verso la gliadina; questi pazienti hanno mostrato una regressione della sintomatologia in seguito all’eliminazione del glutine dalla dieta.

Articoli correlati

Psoriasi. Definizione

Psoriasi. Varianti cliniche e sintomatologia

Ustekinumab per l’artrite psoriasica attiva erogabile dal Ssn

Al via il più esteso trial sulla psoriasi in UK

Psoriasi: gel di aloe verso tazarotene

Apremilast per psoriasi e artrite psoriasica

Secukinumab per la psoriasi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here