La combinazione fissa di bromuro di aclidinio e formoterolo fumarato 340/12 mcg ha ottenuto l’autorizzazione all’immissione in commercio della Commissione Europea come trattamento broncodilatatore di mantenimento per contrastare i sintomi nei pazienti adulti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Il bromuro di aclidinio è un antagonista muscarinico a lunga azione (LAMA), mentre il formoterolo fumarato è un beta2-agonista a lunga azione (LABA). La terapia costituita dalla loro combinazione fissa deve essere somministrata 2 volte al giorno attraverso lo specifico inalatore a polvere secca.

AstraZeneca detiene i diritti di sviluppo e di commercializzazione della combinazione fissa di bromuro di aclidinio e formoterolo fumarato nell’Unione Europea in seguito all’acquisizione strategica delle attività di Almirall in ambito respiratorio.

L’approvazione europea della combinazione fissa di bromuro di aclidinio e formoterolo fumarato si basa sui dati di efficacia e di sicurezza derivanti da 11 studi clinici, condotti in 29 Paesi in tutto il mondo, che hanno coinvolto più di 2 mila pazienti. I risultati evidenziano come la terapia ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo e prolungato nella funzione polmonare rispetto alla monoterapia, ottenendo un favorevole profilo rischio-beneficio.

Articoli correlati:

Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva. Definizione, cause e diagnosi

19 novembre: giornata mondiale della Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva

Co-formulazione indacaterolo/glicopirronio per la broncopneumopatia cronico ostruttiva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here