Philips ha sviluppato una soluzione tecnologica rappresentata da una applicazione digitale per la gestione del diabete che offre la possibilità di interagire con esperti e con altri pazienti online allo scopo di migliorare la vita delle persone affette da questa patologia in una prospettiva sempre più umano-centrica.

Philips presenta una applicazione digitale per la gestione del diabete che attiva una community di esperti online
Philips presenta una applicazione digitale per la gestione del diabete che attiva una community di esperti online

L’applicazione sviluppata da Philips in collaborazione con Radboud University Medical Center e Salesforce raccoglie i dati provenienti dalle misurazioni effettuate dal paziente, dai vari dispositivi personali per la salute e dalle cartelle cliniche elettroniche, e li connette attraverso un’apposita dashboard.

Diabetes App (2)

La app crea, inoltre, una community virtuale nella quale pazienti e medici possono interagire in un ambiente virtuale collaborativo e protetto.

Philips mette così il paziente nelle condizioni di poter “collaborare” con il medico e di “dialogare” con altre persone affette dalla malattia con un ruolo attivo e consapevole.

I pazienti diabetici si trovano a dover affrontare quotidianamente numerose decisioni in merito alla propria salute acquisendo e valutando preziose informazioni su fattori come ad esempio il livello degli zuccheri nel sangue e la scelta della propria alimentazione. Per questo motivo la convivenza con il diabete è complessa e spesso stressante.

Diabetes App (3)

La soluzione digitale offerta da Philips, combinando un’applicazione per la gestione del diabete con l’ausilio di una community online che permette di condividere il coordinamento delle cure, consente ai pazienti di prendere decisioni più consapevoli.

Diabetes App (4)

Il diabete rappresenta, oggi, una crescente sfida globale.

Negli Stati Uniti, i Centers for Disease Control and Prevention hanno calcolato che 387 milioni di persone nel mondo soffrono di questa malattia, di cui 52 milioni in Europa, 30 milioni negli USA e oltre 3 milioni in Italia.

La diffusione aumenta al crescere dell’età; in Italia almeno una persona su cinque oltre i 75 anni ne è affetta.

L’analisi per genere evidenzia che sotto i 74 anni, il diabete è più diffuso tra gli uomini.

Il diabete è l’ottava causa di morte in Italia.

La World Health Organization dell’ONU dedica al diabete la Giornata Mondiale della Salute, il 7 aprile 2016 in considerazione del fatto che la malattia avanza a grandi passi e che si prevede che il numero dei pazienti, il 90% dei quali è malato del diabete di tipo 2, raddoppierà nei prossimi 20 anni.

Royal Philips è un’azienda impegnata nell’ambito della diagnostica per immagine, dell’interventistica, del monitoraggio del paziente e dell’informatica applicata alla sanità, delle soluzioni per il benessere delle persone e della cura a domicilio.

Articoli correlati

Diabete. Definizione e nosografia

Diabete, crescita preoccupante

Dati di efficacia e sicurezza di farmaci antidiabetici

Diabete, da Aifa e società scientifiche un algoritmo per gestirlo al meglio

Sinergie farmaci-fitoterapici nella gestione del diabete

Insulina di nuova generazione ad azione prolungata

Dulaglutide per diabete di tipo 2

Alogliptin e sue combinazioni per diabete di tipo 2 disponibili in Italia

Sicurezza cardiovascolare di alogliptin in pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio

Empagliflozin/metformina cloridrato approvato in UE per diabete di tipo 2

Diabete, penna preriempita di exenatide a rilascio prolungato disponibile in Italia

Empagliflozin per diabete di tipo 2

Empagliflozin riduce il rischio cardiovascolare nel diabete di tipo 2

Liraglutide per il diabete di tipo 2 è più efficace di sitagliptin

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here