La prevenzione delle malattie respiratorie sale a bordo dei treni Frecciarossa per la seconda edizione di “Spirotrain – la prevenzione del respiro corre veloce”, l’iniziativa promossa da Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi, con il patrocinio delle società scientifiche SIP (Società Italiana di Pneumologia), AIPO (Società Italiana Pneumologi Ospedalieri), SIMG (Società Italiana di Medicina Generale), e dell’Associazione Pazienti BPCO. Un’occasione per prendersi cura della salute dei propri polmoni e contribuire a migliorare la qualità del respiro in tutto il mondo.

La diagnosi precoce e una corretta gestione della broncopneumopatia cronica ostruttiva possono consentire di rallentarne sensibilmente l’evoluzione e tenere sotto controllo i sintomi
La diagnosi precoce e una corretta gestione della broncopneumopatia cronica ostruttiva possono consentire di rallentarne sensibilmente l’evoluzione e tenere sotto controllo i sintomi

Entro il 2020 la BPCO diventerà la terza causa di morte nel mondo, complici anche l’aumento dell’inquinamento atmosferico e dell’esposizione al fumo di sigaretta. La patologia è caratterizzata da un’ostruzione cronica delle vie aeree che interferisce con la normale respirazione, provocando la sensazione di “fame d’aria” o affanno, tosse, respiro sibilante e oppressione al torace [Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease (GOLD). Strategia Globale per la Diagnosi, il Trattamento e la Prevenzione della BPCO, Report 2018].

Malgrado l’elevato impatto clinico e sociale, la malattia è ancora poco conosciuta e i suoi sintomi spesso trascurati: si stima che circa 6 casi di BPCO su 10 non siano diagnosticati, in particolare nelle forme più lievi [Tinkelman DG, Price D, Nordyke RJ, Halbert RJ. COPD screening efforts in primary care: what is the yield? Prim Care Respir J. 2007 Feb;16(1):41-8].

Moltissimo ancora si può fare per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e di una corretta gestione della broncopneumopatia cronica ostruttiva, che può consentire di rallentarne sensibilmente l’evoluzione e tenere sotto controllo i sintomi, permettendo ai pazienti di condurre una vita il più possibile normale.

Novità di questa edizione è la partnership tra Chiesi Italia e Treedom, il sito tramite il quale è possibile piantare un albero a distanza e seguirlo online. I passeggeri che effettueranno la spirometria riceveranno in regalo una cartolina con un codice valido per piantare un albero a distanza, a sottolineare l’importanza di un ambiente sano e pulito per proteggere la qualità del respiro del singolo e della collettività.

«Siamo orgogliosi di promuovere, per il secondo anno consecutivo, questa importante iniziativa che rafforza il nostro impegno nella lotta alle malattie respiratorie – dichiara Raffaello Innocenti, direttore generale di Chiesi Italia. – Un impegno che parte dalla ricerca, per offrire terapie più efficaci e modalità di somministrazione semplificate al fine di migliorare la qualità di vita delle migliaia di pazienti affetti da BPCO, e si completa portando la prevenzione vicino al cittadino, fornendo gli strumenti necessari a conoscere la patologia, riconoscerne i sintomi e incoraggiando la diagnosi precoce».

Iniziativa di sensibilizzazione sulla BPCO

Il 20 novembre 2019, in occasione della Giornata Mondiale della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), specialisti pneumologi sono stati a disposizione dei passeggeri di alcuni treni Frecciarossa della tratta Milano – Napoli, per far conoscere la BPCO, fornire consigli utili per uno stile di vita sano e offrire l’opportunità di effettuare la spirometria, un rapido test d’elezione che valuta la salute delle vie respiratorie. Oltre ai servizi offerti a bordo, sono stati resi disponibili punti “Spirotrain” nelle stazioni di Milano Centrale, Roma Termini e Napoli Centrale per fornire materiale informativo sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva, sulle modalità di prevenirla e gestirla efficacemente, oltre a utili consigli su come prendersi cura del proprio respiro.

Articoli correlati

Inalatore spray con ridotto impatto ambientale per asma e BPCO

La percezione del rischio associato alla BPCO

Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva. Definizione, cause e diagnosi

Rischio influenza per i pazienti con BPCO non vaccinati

Con BPCO aumenta il rischio di reazioni avverse

Impatto della BPCO sulla vita e possibilità terapeutiche

App per orientare la scelta dell’inalatore per asma e BPCO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here